Lampedusa. Letta, Barroso e Alfano contestati: “Ci ignorate, vergogna” (Foto e video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2013 11:13 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2013 11:59

LAMPEDUSA – “Vergogna. Politici a casa, basta con le passerelle”. Questa l’accoglienza dei manifestanti riservata a Enrico Letta, Angelino Alfano, il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Barroso e il commissario Ue agli Affari esteri Cecilia Malmstrom al loro arrivo a Lampedusa la mattina del 9 ottobre, dove sono ospitati i superstiti del naufragio del 1° ottobre.

Letta, Barroso, Alfano e la Malmstrom sono stati contestati anche all’uscita dall’aeroporto, mentre si dirigevano alla sede del Comune di Lampedusa. Ad attenderli, una decina di manifestanti con una serie di cartelli e striscioni: ‘Politici, ignorateli pure, li avrete sulla coscienza’, ‘Basta con le passerelle, politici a casa’, ‘I diritti dei lampedusani alla deriva’.

I manifestanti hanno gridato “Vergogna! Vergogna!” nei confronti dei rappresentanti istituzionali prima che questi entrassero nell’hangar dove sono le bare: “Andate al centro di accoglienza. Andate a vedere come vive questa gente. Assassini!”, hanno poi aggiunto i manifestanti.

Barroso e Letta sono poi giunti all’interno della sede del Comune di Lampedusa con il sindaco, Giusi Nicolini. Il programma iniziale prevedeva la visita al molo Favaloro e successivamente un incontro con le associazioni e i migranti nella sede dell’Aeronautica militare, ma è probabile che ora possa essere rivisto.

(Foto Ansa)

(Video Repubblica Tv)