Lega Toscana, la maglietta “Pri-ma i Tos-ca-ni”: la divisione in sillabe è sbagliata FOTO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 10 Luglio 2019 23:18 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2019 1:35
lega toscana maglietta consiglieri

Lega Toscana, la maglietta “Pri-ma i Tos-ca-ni” dei consiglieri finita sul web per l’errore

ROMA – “Prima i toscani“. Con questo slogan in perfetto stile leghista, i sei consiglieri regionali del partito del vicepremier Matteo Salvini hanno voluto protestare contro la proposta di legge che prevede l’assistenza sociale ai migranti, legge voluta dalla giunta del governatore Enrico Rossi. 

La foto che immortala i sei consiglieri con la scritta raffigurata sulle magliette è però finita sul web a causa di un errore “da matita rossa”:  la divisione in sillabe della frase è sbagliata: “Pri-ma i Tos-ca-ni” invece della formula corretta “Pri-ma i To-sca-ni”.

La scritta è impressa sopra il simbolo della Lega, sulle magliette dei consiglieri Elisa Montemagni, Luciana Bartolini, Roberto Salvini, Jacopo Alberti, Roberto Biasci e Marco Casucci.

Toscana approva legge sull’assistenza sociale ai migranti

La proposta di legge “Disposizioni per la tutela dei bisogni essenziali della persona umana”, dedicata all’accoglienza e all’integrazione degli stranieri, è stata approvata dal Consiglio regionale della Toscana con i 24 voti della maggioranza a favore, e dieci voti contrari.

Respinti i 17 ordini del giorno discussi, l’unico emendamento approvato è stato quello presentato dal capogruppo Pd Leonardo Marras, che elimina dal testo l’iscrizione obbligatoria al servizio sanitario per tutti gli stranieri dimoranti in regione. Il presidente Eugenio Giani ha invece dichiarato inammissibili gli oltre 2000 emendamenti presentati dalla Lega. 

Fonte: Ansa, Repubblica

lega toscana maglietta consiglieri

Lega Toscana, la maglietta “Pri-ma i Tos-ca-ni” dei consiglieri finitasul web per l’errore