Luciana Littizzetto, insulti su bacheca Fb Beppe Grillo FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2015 16:00 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2015 16:00

ROMA – Il Movimento 5 stelle non si tocca. Luciana Littizzetto è stata insultata dai sostenitori M5s per una battuta contro il movimento durante “Che tempo che fa”, di cui il comico Beppe Grillo è leader. Gli insulti sono piovuti a centinaia sulla bacheca di Beppe Grillo, che aveva condiviso un post del Giornale che parla del patrimonio immobiliare della Littizzetto.  “Rubi i soldi del canone”, dicono gli uomini, mentre proprio le donne usano l’aspetto fisico per insultare con non proprio eleganti “cessa maledetta“. Insulti che Grillo ha chiesto ai suoi sostenitori di evitare.

Il Messaggero scrive che la colpa della Littizzetto, in quanto comica, è quella di aver fatto satira sul Movimento 5 stelle. Il movimento guidato da un comico, d’altronde, è noto per non avere molto senso dell’umorismo, né tantomeno la capacità di apprezzare la satira e riconoscerla o tollerarla. Se qualcosa che viene detto non piace, subito si passa all’epurazione del malcapitato che ha osato sfidare la sua permalosità:

“«Tutti bravi a farsi il gruzzolo coi soldi del canone, cessa maledetta», scrive tra gli altri Carmen. «Potete evitare foto in primo piano?», chiede Alessandro, mentre Francesca rincara la dose: «per favore, dopo pranzo questa foto mi fa tornare tutto su…». «I nostri soldi del canone fanno arricchire questi pezzi di me… parassiti», scrive Claudio, mentre per Max «La faccia della Littizzetto è direttamente proporzionale alla sua comicità».

La maggior parte dei commenti ‘pungè sull’aspetto fisico della conduttrice tv: «Vergognati! Per quelle quattro cretinate che dici rubi soldi tutti i giorni alla povera gente, almeno offrissi uno spettacolo di… bellezza»; «Ma quando si ritira questa brutta racchia?»; «Invece di dire stronzate preparati per la festa tua del 1 novembre, manco ti devi truccare brutto mostro…». «Non è facile essere la donna più brutta del mondo ma essere anche la più venduta e brutta dentro era da record. Lei ci è riuscita». Poche le voci isolate che si levano in difesa di Littizzetto, almeno sulla bacheca Fb di Grillo. «Grillini continuate a deludermi. Questi metodi squallidi – profetizza Marina – vi porteranno ben presto sull’orlo del baratro».

Tutto ciò finché lo stesso Grillo ha dovuto intervenire per evitare che la situazione degenerasse ulteriormente. «Vi chiedo uno sforzo: evitiamo gli insulti! Grazie!»”.