Mimi da monaco buddista a top model FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2015 9:56 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2015 10:43
Mimi da monaco buddista a top model

Mimi da monaco buddista a top model

BANGKOK – Da monaco buddista a top model: la storia di Phajaranat Nobantao diventato Mimi. Parliamo di una bellissima modella nata uomo 22 anni fa in una famiglia benestante di Khon Kaen, nella Thailandia orientale.

Quando era piccola, la sua famiglia attraversò un periodo di difficoltà economiche e la spedì a studiare in un monastero buddista. Lì Phajarant rimase sei anni. Ma le sue attività non erano solo pregare e meditare: la sera, insieme ad alcuni monaci, la sua stanza diventava una sorta di piccola sartoria-beauty center-passerella. Lei ed i suoi amici, infatti, trasformavano le tonache in abiti da sera, si truccavano e si esibivano come mannequin.

Quando l’impulso verso la femminilità fu troppo forte, Phajarant decise di assecondarlo e iniziò a stimolare i propri ormoni, nonostante l’ira della famiglia, che proprio non ne voleva sapere. Phajarant tirò dritto per la propria strada e in breve tempo divenne Mimi Tao, iniziò ad esibirsi nei locali di Pattaya e riuscì ad approdare sulle passerelle di tutto il mondo e ad apparire nelle campagne pubblicitarie internazionali.

Grazie ai soldi guadagnati nella moda Mimi sta aiutando la famiglia che tanto si era opposta alla sua decisione. Ma per il futuro non si chiude nessuna porta:

“Chissà, potrei anche tornare ad essere monaco. In fondo quella vita per me era ideale. Solo che non ero me stessa” (foto Facebook).