Asteroide gigante sfiora Terra notte di Natale: non è cometa

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2015 12:08 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2015 12:09

ROMA – Passerà vicinissimo alla Terra la notte di Natale. Ma non è la stella cometa, come vuole la tradizione, bensì un asteroide gigante che ha già scatenato allarmismi in rete. Niente panico però: gli scienziati assicurano che il corpo roccioso 2003 SD220 è sotto osservazione già dal 2003. Sfiorerà la terra ma in totale sicurezza.

Il programma Nhats della Nasa che si occupa di monitorare i corpi celesti in orbita attorno alla terra in vista di future missioni spaziali, prevede che l’asteroide comparirà la notte della vigilia. Quella sarà la prima di cinque apparizioni che lo vedranno protagonista nei prossimi 12 anni.

Stando ai calcoli degli astronomi, il corpo celeste dovrebbe avere un diametro di circa 1,3 km. Al momento il suo passaggio è previsto a circa 11 milioni di km dalla Terra. Una distanza cioè assolutamente sicura, essendo lontano circa 28 volte più della Luna. Sarà visibile solo attraverso potentissimi telescopi.

Niente panico perciò e non date retta alle notizie allarmanti circolate nei giorni scorsi di ipotetici terremoti ed esplosioni vulcaniche innescate dall’evento. In realtà, anche se il gigantesco sasso spaziale dovesse sfiorarci, non si verificherebbe alcun sisma, se non in seguito ad una collisione, ma non succederà.

Il prossimo avvistamento è previsto per il 2018 a circa 3 km di distanza. In ogni caso, assicura la Nasa, non risultano pericoli per la Terra almeno per i prossimi 200 anni. Intanto, se voleste farvi un’idea, ecco le immagini catturate dai radiotelescopi dell’Arecibo Observatory di Puerto Rico postate su Twitter.