Obama, menù sushi da 220 euro a Tokyo. E non ha nemmeno mangiato tutto (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Aprile 2014 15:52 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2014 15:52

TOKYO – Un menù sushi da 220 euro per Barack Obama. E non ha nemmeno mangiato tutto. Il presidente americano era in visita ufficiale in Giappone, ospite del primo ministro giapponese Shinzo Abe.

Eppure (anche se non ha mangiato tutte le pietanze previste nel menù) Obama ha detto ufficialmente di aver gradito la cena: aprendo la conferenza stampa congiunta al termine del faccia a faccia di due ore all‘Akasaka Palace, Obama ha ringraziato il premier sia per “le parole gentili” introduttive e “la calda accoglienza”, sia per “il sushi e il sake eccezionali di ieri”.

I due leader, insieme all’ambasciatore Usa Caroline Kennedy e al Consigliere per la Sicurezza nazionale Susan Rice, hanno cenato al rinomato ristorante ‘Sukiyabashi Jiro’, di appena 50 metri quadri, aperto nel 1965 nel salotto buono di Ginza e che da sette anni di fila si fregia delle tre stelle Michelin. Il proprietario Jiro Ono, di 88 anni, è noto negli Stati Uniti anche perché protagonista in qualità di ‘sushi shokunin’ (letteralmente ‘artigiano del sushi’) di un documentario del 2011 (‘Jiro dreams of sushi’) di David Gelb.

Abe, nella cena informale di circa 110 minuti, ha avuto “uno scambio franco di idee” al fine di sviluppare un rapporto di reciproca fiducia, secondo fonti nipponiche. Obama ha confermato oggi le ampie conversazioni e “un dialogo a tutto campo” nel ristorante che, per motivi di sicurezza, ha comportato misure di sicurezza in una Ginza paralizzata e prediata da migliaia di forze dell’ordine, anche in assetto antisommossa. Ieri sera, al termine della cena, Abe ha raccontato la piena soddisfazione di Obama rivendicando il sushi come esempio del “cool Japan”.

“Mi ha detto che il sushi che abbiamo mangiato era il migliore mai avuto nella sua vita”, ha ribadito oggi il premier. “Abbiamo parlato per un’ora e mezza sui problemi tra Giappone e Stati Uniti e sulle questioni globali. E’ stato uno scambio molto fruttuoso”. Per la cronaca, Obama, nato alle Hawaii e grande estimatore del ‘tuna’ (tonno), ha mangiato peraltro ‘solo’ 14 ‘kan’, pezzi di sushi, meno del menù fisso composto da 20 pezzi e che costa 30.000 yen (circa 220 euro).

Foto Ansa