Papa bacia bimba malata. Radiografia: tumore più piccolo

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Novembre 2015 17:42 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2015 17:44

PHILADELPHIA – Papa Francesco dà un bacio a Gianna Masciantonio, bimba americana di un anno malata di tumore al cervello, e pochi mesi dopo le risonanze magnetiche indicano che la massa tumorale si è ridotta. E i genitori parlano di “miracolo”.

La piccola era stata baciata dal Papa durante la sua visita a Philadelphia, negli Stati Uniti, lo scorso settembre. Gianna era malata di un tumore che i medici ritenevano inoperabile. Ma da quando ha incontrato il pontefice la massa maligna si è rimpicciolita inspiegabilmente, come mostra un confronto tra le risonanze magnetiche fatte ad agosto e a novembre e pubblicate dal Daily Mail. 

Il tabloid britannico cita anche un altro particolare riportato dai genitori della piccola, Kristen e Joey, che secondo loro è testimone di qualcosa di divino: Gianna, infatti, ha un fratello che si chiama Dominic, e il nome della guardia del corpo papale che ha sollevato la piccola per permettere al Papa di baciarla si chiama Domenico.

La madre della piccola, Kristen Masciantonio, ha raccontato alla tv Cbs: “Gianna sta migliorando e sta diventando più forte. Ha iniziato a dare i bacini e a indicare le cose”. Secondo la signora e il marito quel che è successo alla loro bimba è un vero e proprio miracolo.

Come ha detto Joey Masciantonio alla televisione: “L’anno scorso pensavamo che sarebbe morta. Adesso sappiamo che vivremo insieme a lei. Penso che venga tutto da Dio, credo che il Papa sia un messaggero mandato da Dio”.

Papa bacia bimba malata. Radiografia: tumore più piccolo

La radiografia di agosto (a sinistra) e quella di novembre (a destra)