Shopping contagia anche Barack Obama. Difficile scegliere cosa comprare per Michelle

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2014 16:46 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2014 18:05

NEW YORK – Obama si fa prendere dalla frenesia dello shopping newyorkese. Approfittando della tappa nella Grande Mela per una raccolta fondi per il Partito Democratico,  il presidente si è fermato in un negozio Gap a Midtown. Una scelta non casuale ma dettata dal fatto che la catena di abbigliamento ha aumentato il salario minimo a 9 dollari e l’anno prossimo passerà a dieci.

Obama ha voluto ringraziarli per aver sostenuto la sua idea di alzare il salario minimo per i lavoratori delle fasce più basse. Il presidente si è aggirato nel reparto maglioni alla ricerca di qualcosa che potesse piacere alle figlie. Alla fine la scelta è ricaduta su una maglia di colore rosa. Poi è passato al reparto donne con l’intenzione di comprare qualcosa per la moglie ma poi ha ammesso che Michelle è un tipo difficile in fatto di acquisti. Alla fine del giro Obama ha acquistato un paio di maglioni e una giacca blu. Avvicinandosi alla cassa, sotto lo sguardo dei reporter e dei fotografi, ha detto: “Credo che le signore rimarranno impressionare dal mio senso dello stile”. Poi però ha ammesso che temeva di incasinarsi tra i reparti.

Il presidente ha pagato con carta di credito e anche qui non ha mancato di fare battute, facendo finta di non sapere che si potesse firmare sulla macchina per le carte di credito, “Wow – ha commentato – si può firmare su questa macchina?”. Poi rivolgendosi ai giornalisti: “Tranquilli sto scherzando, c’erano già in giro questi aggeggi l’ultima volta che sono andato a fare acquisti.

(Foto Ap/LaPresse)