Amazon, Spotify, PayPal e siti di informazione Usa e Gb down per ore: guasto tecnico CDN

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2021 - 12:49 OLTRE 6 MESI FA
Amazon, Spotify, PayPal e siti di informazione Usa e Gb down per ore: guasto tecnico CDN

Amazon, Spotify, PayPal e siti di informazione Usa e Gb down per ore: guasto tecnico CDN

Un mega guasto tecnico collettivo alla CDN (content delivery network) ha colpito per ore i siti di Amazon, Spotify, PayPal e tanti altri siti di informazione, tutti down e quindi irraggiungibili questa mattina. Anche il sito web del governo del Regno Unito è tra le decine di siti inattivi da questa mattina, tra cui appunto Amazon, Spotify, PayPal e Reddit.

Migliaia di utenti hanno segnalato problemi nel tentativo di accedere alle pagine Web, con il sito di monitoraggio delle interruzioni DownDetector che ha segnalato una serie di problemi. Il problema, che colpisce i clienti di tutto il mondo, è dovuto a un attacco hacker.

Amazon, Spotify down con siti di informazione

Un guasto su larga scala che ha colpito molti siti governativi e siti di giornali come New York Times, Financial Times, Spectator e Guardian e di network televisivi come la Cnn Spectator. Segnalazioni arrivano da diverse parti del mondo, con i messaggi di errore. La pagina del Guardian, ad esempio, restituisce al momento l’unica frase “Connection failure”, quelle del New York Times e del Financial Times “Fastly error: unknown domain: nyt.com”, quella del governo britannico “Error 503 Service Unavailable” e via di questo passo.

Che cosa sono le CDN

Le CDN, ovvero Content Delivery Network o Content Distribution Network (Rete per la consegna di contenuti), è un termine che indentifica un sistema di computer collegati in rete attraverso Internet. Collaborano in maniera trasparente per distribuire contenuti agli utenti finali ed erogare servizi di streaming audio e video. Questa rete distribuita sui computer dei principali provider consente di avere in cache dei contenuti per poterli restituire velocemente a tutti gli utenti che li richiedono. Le principali CDN sono Akamai, Cloud Front e Fastly, assieme alle CDN di Google e Microsoft.