Musica

Justin Bieber fuma marijuana sul jet: equipaggio indossa maschera ossigeno

Justin Bieber fuma marijuana sul jet: equipaggio indossa maschera ossigeno

Justin Bieber (Foto LaPresse)

NEW YORK – Justin Bieber fuma marijuana sul jet privato che aveva noleggiato per andare al Super Bowl. Tanto è il fumo di erba liberato dal cantante canadese sul jet, che l’equipaggio è stato costretto ad indossare le maschere d’ossigeno. Inoltre quando l’equipaggio ha chiesto al gruppo di smettere di fumare a bordo, scrive il sito Nbc News, Bieber, il padre e altri 8 compagni di viaggio hanno risposto con aggressività.

Secondo fonti ufficiali, il gruppo ha continuato a fumare marijuana per tutto il viaggio dal Canada, ignorando i moniti del pilota e mantenendo persino un comportamento aggressivo nei confronti dell’equipaggio il quale è stato costretto a rinchiudersi nella cabina di pilotaggio. Nonostante l’aereo fosse pressurizzato, i piloti hanno dovuto indossare le maschere per l’ossigeno anche per evitare di inalare fumo e rischiare il licenziamento se sottoposti al test antidroga.    

All’atterraggio a New York, tuttavia, il gruppo ha incontrato agenti dell’antidroga i quali, dopo aver perquisito l’aereo, non hanno trovato altre tracce di erba oltre a quella che era già stata fumata. E’ la terza volta in poco più di un mese che Bieber si imbatte nelle forze dell’ordine. Attualmente è in corso una petizione per revocargli il permesso permanente di residenza in Usa. Le firme raccolte sono quasi 250 mila.  

To Top