Figli alla patria, lavoro assegnato e obbligato…odor di caserma nell’Italia made in Meloni-Salvini

Salvini propone un qualche ripristino della leva obbligatoria e premi in denaro per pluri gestanti, Fratelli d'Italia ha nel programma algoritmo che assegna lavoro e a quel lavoro vincola...

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 26 Agosto 2022 - 09:43 OLTRE 6 MESI FA
salvini meloni ansa

Matteo Salvini e Giorgia Meloni (Ansa)

Odor di caserma e non è detto sia sempre e comunque cattivo odore. Odor di caserma, non tanto e non proprio per l’idea di Matteo Salvini di ripristinare una qualche forma di servizio militare obbligatorio. A certe condizioni e modalità ci potrebbe anche stare una sorta di obbligatorietà di un servizio sociale collocato in una terra di mezzo tra la difesa e la protezione civili e militari insieme. L’odor di caserma spira forte da altro, sia pure in corredato altro.

Figli alla patria

Lo stesso Salvini pubblicizza e sostiene l’idea di premiare in denaro chi fornisce figli alla patria. Massimo premio al quarto figlio? Quarto? Salvini ha guardato il dato delle nascite per donna fertile in Italia? Siamo a 1,2 scarso per coppia. Quadruplicare con il viagra sociale dello un figlio l’anno porta via le tasse dell’anno? E dove le trova in Italia Salvini le aggiuntive necessarie indispensabili donne in età fertile, visto che la demografia ne ha ridotto il numero da decenni e per decenni? La va romanamente a prendere come fu con le Sabine? Senza donne in età fertile figli alla patria niente, una cartella esattoriale rottamata non produce prole. 

Algoritmo e multe

Succede quando vai a mescolare modernità orecchiata e antichi umori. Da Fratelli d’Italia l’idea di assegnare ad algoritmo il compito di individuare le assegnazioni, sì le assegnazioni, degli studenti. Assegnazioni al lavoro. Secondo attitudine per carità, attitudine e competenze certo. L’algoritmo (in Italia?) ti dice dove devi andare a fare la prima esperienza di lavoro e quale sia il tuo di lavoro. Non un consiglio, non orientamento. Obbligo di rispettare l’assegnazione. Infatti multa (quale, come, in Italia?) per chi non la rispetta.

Odor di caserma…italiana

Figli alla patria, soldi alle pluri gestanti, posti assegnati in classe e in società…Tutto all’insegna dell’ordine, mettere ordine! Odor di caserma appunto nella futuribile Italia made in Giorgia e Matteo. Caserma all’italiana però, dove si dice ma non si fa. Ordine e in ordine è infatti una gran richiesta di gente, alla sola condizione, tassativa, che da mettere e ricondurre all’ordine sia qualcun altro.