Fabio Volo: “Sono preoccupato per le mie figlie”. E dà della “mign..” ad Ariana Grande

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2019 18:35 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2019 19:47
Fabio Volo: "Sono preoccupato per le mie figlie". E dà della "mign.." ad Ariana Grande

Nel combo, a sinistra Fabio Volo, a destra Ariana Grande

ROMA – Si è detto “preoccupato per le figlie”. Così Fabio Volo si è sentito in diritto di poter dare della “mign…” ad Ariana Grande. Il conduttore ha espresso le sue perplessità nel corso della sua trasmissione su Radio Deejay “Il Volo del mattino”. E dalle sue parole si è subito accesa una discussione piuttosto animata sui social.

Volo, che ha abituato il suo pubblico a una voce tutt’altro che reazionaria, si è lasciato andare a commenti particolarmente duri nei confronti della cantante americana. “Ma non è possibile sia legale – ha gridato in un passaggio della trasmissione – che una per cantare una canzone si metta a quattro zampe, vestita da mignotta e muova il culo facendo I want it, I got it”.

Il conduttore ha infatti raccontato di una sua recente vacanza in Australia quando, mentre era in palestra, ha incrociato un video della Grande, ritenendolo inappropriato.

“Quando ero in Australia – racconta – andavo in palestra ogni tanto per staccare dai figli. Corro su questo tapis-roulant, ed era piena di televisioni questa palestra con tutti questi canali di video per giovani. A un certo punto c’è una che si chiama Ariana Grande, bellissima ragazzina, mora, che sembra una quindicenne, vestita di rosa tutta sexy”. A quel punto gli viene fatto notare che la cantante di anni ne ha più di 20 anni, ma lui prosegue imperterrito nella sua invettiva.

“Non lo so – continua – se io vado a una festa e una viene vestita così io dico ‘ma chi è sto puttanone?’. A Brescia avremmo detto: ‘Come si è introiata’. Le donne sono come i fiori, no? In base ai colori e ai profumi attirano un certo tipo di uomo. Se tu hai paura, perché sei insicura e quindi esageri con la sensualità attirerai solo gente che ti vuol sdraiare”.

In imbarazzo la collega lo avverte: “Questo è un ginepraio..”, ma lui insiste e conclude dicendo di essere preoccupato per le sue figlie: “Mentre io corro ‘sta ragazzina è a quattro zampe, detto anche dog style, che muove il culo e fa Lo voglio, lo prendo (traduzione della canzone). Tutto il video era un richiamo sessuale, lei parla alle dodicenni, decenni.. Io dico, pensa io, padre di due femmine, vado al lavoro e faccio le mie cose mentre una società mi sta imputtanando le figlie.. Ma non si può!”.

Va da sé che il mondo dei social non ha affatto gradito l’eccesso di zelo. “Ma questo moralista dell’ultima ora non è quello che si è spogliato nudo durante un’intervista alla Marcuzzi per le Iene?”, scrive Giuseppe. Mentre Silvia fa una riflessione: “Fabio Volo è il classico esempio di come certi uomini (esseri umani di genere maschile), quando diventano padri, diventino bigotti o semplicemente più ipocriti, ma sempre maschilisti”. 

Neanche Marti apprezza: “Caro Fabio Volo insultare una ragazza per come si veste o per determinate pose che assume è sbagliato. Una donna deve avere la possibilità di esprimersi con tutto ciò che la fa stare bene e quindi di conseguenza con ciò che vuole fare.Torna a scrivere i tuoi libri, fai più figura”.

Fonte: AdnKronos, Radio Deejay

Di seguito il video “incriminato” di cui parlava Fabio Volo