Usa, campagna choc contro il fumo: le foto dei cadaveri sui pacchetti delle sigarette

Pubblicato il 11 Novembre 2010 17:51 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 23:13

Il fumo fa male: ed il messaggio deve essere inequivocabile. Lo hanno pensato, evidentemente, le autorità del dipartimento della Salute e dalla Food and Drug Administration che hanno promosso l’ultima campagna informativa senza mezzi termni.

Cadaveri, malati di cancro, radiografie di polmoni devastati: sono alcune delle immagini che dovrebbero comparire su almeno metà dei pacchetti di sigarette venduti in America. Il tabacco, secondo le statistiche, è infatti responsabile di circa oltre 400mila decessi all’anno negli Stati Uniti.

Entro giugno, l’agenzia selezionerà le foto. Per adeguarsi alle nuove direttive, poi, i produttori di sigarette avranno al massimo 15 mesi. Ecco qui di seguito le immagini che potrebbero turbare i lettori più sensibili: