Elezioni Francia: trionfo Le Pen (28%). A Fn 6 regioni su 13

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2015 20:27 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2015 9:44
Elezioni Francia: Front National trionfa in 6 regioni

Elezioni Francia: Front National trionfa in 6 regioni (Foto LaPresse)

PARIGI – La paura diffusa in tutta la Francia dopo gli attentati del 13 novembre a Parigi fa volare il Front National di Marine Le Pen, che alle elezioni amministrative di domenica 6 dicembre ha trionfato in 6 regioni su 13, diventando così primo partito nazionale con il 28% dei voti. Battuti per un punto i Republicains, le liste di destra e centro unite all’ex presidente Nicolas Sarkozy, ferme al 27%. I socialisti del presidente francese François Hollande, invece, si attestano al 24% mentre i verdi sarebbero al 6,6% e le liste di estrema sinistra intorno al 4%.

“La Francia rialza la testa. Siamo il primo partito, ha esultato Marine Le Pan. E’ un risultato magnifico. Nulla potrà fermare la profonda volontà del popolo. Siamo noi l’unico fronte veramente repubblicano”, ha aggiunto, invitando tutti gli elettori, “tutti i patrioti francesi”, a votare il Front National nel ballottaggio di domenica prossima.

Il successo del Front National e la débalce della sinistra sono evidenti soprattutto a Hénin-Beaumont, piccolo Comune del nord della Francia, dove il partito delle Le Pen (Marine e Marion) ha raggiunto il 40,64% vede da vicino la presidenza della regione Nord-Pas-de-Calais-Picardie, tradizionalmente di sinistra, con 6 milioni di abitanti e 3 miliardi di euro da gestire. Per Marine Le Pen questo voto è solo un antipasto rispetto al vero obiettivo: l’Eliseo, con le presidenziali della primavera del 2017.

Intanto il Partito socialista ha deciso di ritirare i suoi candidati  nelle regioni dove sono in testa le due Le Pen, ovvero in Alsace (Alsazia), Provence-Alpes-Cote d’Azur (Provenza e Costa Azzura) e Picardie-Nord-Pas-de-Calais (Piccardia), nella speranza di impedirne l’elezione al secondo turno.