Francia, sondaggi: in risalita Sarkozy, guadagna 4 punti. Espellere i rom “fa bene”

Pubblicato il 2 Settembre 2010 11:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2010 14:23

La quota di popolarità del presidente francese, Nicolas Sarkozy, precipitata al suo livello più basso in tre anni nel mese di luglio, è risalita di quattro punti, al 30%, secondo il barometro mensile TNS Sofres Logica, per il magazine di Le Figaro. Secondo lo stesso istituto, avanza di due punti anche il premier Francois Fillon, che raggiunge quota 37%.

In luglio era stato soltanto il 26% delle persone interrogate a dichiarare di avere fiducia in Sarkozy, mentre gli scontenti erano il 71%. Ora, quest’ultima cifra è scesa al 37%. In aumento deciso anche le quote di popolarità dei due ministri che stanno operando il giro di vite sulla sicurezza, quello degli Interni, Brice Hortefeux (+4%, al 19%), e quello dell’Immigrazione, Eric Besson (+5, al 20%).

Cala, invece, il grande nemico di Sarkozy a destra, Dominique de Villepin, che ha parlato delle espulsioni dei Rom come di una ”macchia sulla bandiera” francese. Dal 30%, scende al 29%.