Putin: “Ucraina sta lanciando operazione militare”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Gennaio 2015 15:03 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2015 15:03
Putin: "Ucraina sta lanciando operazione militare"

Vladimir Putin (Foto Lapresse)

MOSCA – Sale la tensione in Ucraina dopo la bomba che ha fatto saltare un bus a Donetsk uccidendo tredici persone. Vladimir Putin accusa Kiev: “State lanciando una grande operazione militare”. E i separatisti filorussi annunciano la fine dei colloqui per il cessate il fuoco. Del resto non è mai realmente entrato effettivamente in vigore: negli ultimi dieci giorni ci sono stati oltre 250 morti, il bilancio più alto dalla tregua dio settembre, che porta così il totale a più di cinquemila vittime dall’inizio del conflitto, lo scorso aprile, stimano le Nazioni Unite.

Giovedì i ministri degli Esteri di Francia, Germania, Russia ed Ucraina, riuniti a Berlino per discutere proprio della situazione in Ucraina orientale, hanno chiesto di fermare subito gli scontri. Ma i separatisti filorussi non vogliono cedere. Al contrario, il presidente dell’autoproclamata Repubblica di Donetsk, Alexandr Zakharcenko, ha detto che proseguirà le trattative solo con il presidente ucraino, Petro Poroshenko, e ha annunciato che la “Repubblica” introdurrà la pena di morte.

Mentre Kiev accusa Mosca di aver inviato novemila militari nel Paese, Putin accusa Poroshenko di non aver dato una risposta chiara alla proposta russa di una tregua e di aver iniziato una “azione militare su larga scala”.

“Il risultato sono decine di morti e feriti, non solo tra gli eserciti di entrambe le parti ma anche tra i civili. Sono criminali. Le persone che stanno facendo questo dovrebbero sapere che non c’è altro modo di risolvere questi conflitti che con colloqui di pace e misure politiche”.