Bonaiuti: “Bossi ha chiamato Berlusconi, c’è piena collaborazione”

Pubblicato il 23 Luglio 2011 21:11 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2011 21:11

ROMA – ”C’è piena collaborazione e la volontà di andare avanti con le riforme”. E’ questo il senso di una ”lunga e cordiale telefonata” tra il leader della Lega Umberto Bossi e il premier Silvio Berlusconi, così come riferito dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti, interpellato dall’Ansa. E’ stato il Senatur, ha riferito il portavoce del premier, a chiamare il presidente Berlusconi.

”Entrambi i leader hanno ribadito la volontà comune di andare avanti e di proseguire con le riforme. Hanno anche cominciato a ragionare sull’agenda parlamentare in vista della ripresa dei lavori dopo la pausa estiva”, ha spiegato Bonaiuti.

”E ciò – ha concluso il sottosegretario alla presidenza del Consiglio – al di là di tutte le ricostruzioni fantapolitiche su cui si sono esercitati negli ultimi giorni certi organi di informazione”.