Calearo e il ‘prezzario della fiducia’: “Ci promettono dai 350 mila euro al mezzo milione per votare il governo”

Pubblicato il 7 Dicembre 2010 - 09:31 OLTRE 6 MESI FA

Massimo Calearo

Promettono “dai 350 mila euro al mezzo milione” per convincere un indeciso a votare la fiducia al governo il 14 dicembre. Queste le scottanti rivelazioni di Massimo Calearo, ex Pd ora nel Gruppo Misto, che in un’intervista al Riformista parla del “prezzario della fiducia”. Ovvero delle offerte, più che altro materiali, che la maggioranza sta facendo a deputati e senatori per salvare la pelle, o meglio la poltrona.

“La psicosi – dice Calearo – sta alimentando il mercato degli indecisi in vista del 14 dicembre. Un nutrito gruppo di parlamentari del Pd mi sta tempestando di messaggi del tipo: ‘Massimo, almeno tu che hai la possibilità di farlo, vota a favore del governo’. Sto parlando di gente che ha il mutuo di pagare, le rate degli ultimi acquisti, i sogni e i progetti su cui aveva puntato all’inizio della legislatura”.

Da come parla Calearo, i più “deboli” sono proprio quelli dell’opposizione. “Alcuni colleghi  -spiega al Riformista – che come me erano arrivati in Parlamento grazie a Veltroni, sono sicuri che Bersani non li ricandiderà. Niente rielezione, niente pensione, niente di niente in quel partito che era nato sotto il segno di Obama ed è finito sotto il segno di Vendola”.