Come pagare la Tasi: F24 o bollettino postale, bozza Salva Roma lo spiega

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 marzo 2014 14:39 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2014 14:39
Come pagare la Tasi: F24 o bollettino postale, bozza Salva Roma lo spiega

Come pagare la Tasi: F24 o bollettino postale, bozza Salva Roma lo spiega

ROMA – Come si paga la Tasi? Si potrà scegliere tra usare l’F24 o il bollettino postale, e ancora se pagare in due rate semestrali o tutta in una volta. A dettare le linee di pagamento sarà la bozza del decreto legge Salva Roma ter, di cui Public Policy è in possesso.

Nella bozza, scrive Public Policy, si legge:;

con decreto del direttore generale del dipartimento delle finanze del ministero dell’Economia e delle finanze, sono stabilite le modalità per la rendicontazione e trasmissione dei dati di riscossione, distintamente per ogni contribuente, da parte dei soggetti che provvedono alla riscossione, ai Comuni e al sistema informativo del Mef”. Il decreto, come anticipato la scorsa settimana, dà la possibilità ai comuni di aumentare le aliquote base della Tasi fino a un massimo dello 0,8 per mille “purché siano finanziate, relativamente alle abitazioni principali e alle unità immobiliari ad esse equiparate detrazioni d’imposta o altre misure, tali da generare effetti sul carico di imposta Tasi equivalenti a quelli determinatisi con riferimento all’Imu relativamente alla stessa tipologia di immobili”.