Conte contro Salvini e Meloni: “Mes c’è dal 2012. Da loro falsità e menzogne”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Aprile 2020 20:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2020 20:29
Conte, Ansa

Conte: “Da Salvini e Meloni solo menzogne. Mes c’è dal 2012” (foto Ansa)

ROMA – Sul Mes “si è formato subito un dibattito che deve essere sviluppato “con chiarezza, senza falsità” ha detto il Premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa dove ha prolungato il lockdown di Italia fino al 3 maggio.

L’Italia, dice Conte, non ha firmato l’attivazione del Mes: “L’Italia non ha firmato alcuna attivazione del Mes. Non ha bisogno del Mes perché lo ritiene totalmente inadeguato e inadatto all’emergenza che stiamo vivendo”.

“Il Mes – spiega – esiste dal 2012, non è stato istituito ieri o attivato la scorsa notte come falsamente e irresponsabilmente è stato dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Questo governo non lavora col favore delle tenebre: guarda in faccia gli italiani e parla con chiarezza”.

Sul fondo per la ripartenza “non abbiamo ancora una regolamentazione concreta, parliamo di affermazioni di principio”.

“Dobbiamo – continua – ancora lavorare in questa direzione ma per la prima volta lo abbiamo messo nero su bianco e gli altri Paesi hanno dovuto convenire sulla necessità di lavorare adesso per questo strumento, perché sia immediatamente applicabile. Abbiamo bisogno di voi, di tutti i cittadini italiani. Le falsità, le menzogne ci fanno male, perché ci indeboliscono nella trattativa”.

“Confezionare questo dpcm – spiega ancora – è stato complesso: abbiamo dovuto sciogliere tanti nodi e dubbi. Non siamo rimasti a litigare affatto per Mes o non Mes. Le forze di maggioranza sono consapevoli che il Mes non sia la soluzione”.

La replica di Matteo Salvini.

“Usare la tivù di Stato per dire falsità e fare un comizio contro Salvini e contro le opposizioni è roba da Regime, roba da Unione Sovietica. Perché non hanno bloccato il MES? Perché il PD vuole la tassa patrimoniale? Perché i 5Stelle vogliono ancora bloccare la TAV? Perché Leu vuole tassare la casa e i risparmi degli italiani? Dov’è la cassa integrazione promessa? Quando arrivano davvero i soldi? Che fine ha fatto il blocco dei mutui per chi è in difficoltà? Cosa fanno per aiutare chi non ce la fa a pagare affitti, rate e bollette? Perché non aiutano davvero partite IVA e autonomi? Quando arriveranno i soldi promessi alle imprese? Sempre #colpadisalvini??? Altro che “collaborazione”, che delusione signor Conte”.

La replica di Giorgia Meloni.

“Il premier Conte indice una conferenza stampa pochi minuti prima dell’edizione più vista dei tg per accusare l’opposizione di dire menzogne, senza possibilità di replica e senza contraddittorio. Credo non si sia mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia, e la dice lunga sulla tracotanza di questo governo. Mi aspetto che la RAI mi dia possibilità di replica alla stessa ora, con lo stesso tempo e con la stessa visibilità. Il Presidente Mattarella non ha nulla da dire su questi metodi degni di un regime totalitario?”.

(Fonti: Ansa, Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev).