Coprifuoco per i minimarket degli stranieri. Salvini: “Devono chiudere alle 21”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 ottobre 2018 14:21 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2018 15:14
Coprifuoco per i minimarket degli stranieri. Salvini: "Devono chiudere alle 21"

Coprifuoco per i minimarket degli stranieri. Salvini: “Devono chiudere alle 21”

ROMA – Coprifuoco per i “negozietti etnici”. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, asserendo che nel suo decreto sicurezza ci sarà un emendamento che prevede proprio questo: “La chiusura entro le 21 dei negozietti etnici”.

Ma cosa sono questi negozietti etnici? A Roma li chiamano Bangla, sono minimarket aperti spesso fino a tarda notte e per lo più gestiti da immigrati. Al di là del sapore razzista della notizia, la stretta salviniana avrà effetti anche sulla vita di tutti noi. A quelli che col frigo vuoto e una improvvisa fame notturna sono scesi almeno una volta nella vita a comprare dal Bangla, Salvini dice che non si fa. A chi fa tardi in ufficio e salva la cena fermandosi al minimarket, Salvini dice che è male, perché contrario all’ordine pubblico.

Lo ha spiegato in diretta Facebook: il ministro dell’Interno è convinto che tutti, indistintamente, quei minimarket “diventano ritrovo di spacciatori e di gente che fa casino”. Anche se sottolinea che “non è un’iniziativa contro i negozi stranieri ma per limitare abusi di certi negozi che diventano ricettacolo di gente che fa casino”.