Appalti eolico: Berlusconi detta la linea e caccia dal Pdl chiunque votasse mozione di sfiducia

Pubblicato il 13 luglio 2010 17:16 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 17:25

Chiunque votasse una mozione di sfiducia dell’opposizione per chiedere le dimissioni di esponenti di governo a seguito di indagini ancora in corso, si porrà automaticamente fuori dal Pdl e dalla maggioranza.

E’ questa la linea che il premier Silvio Berlusconi, secondo quanto riferito da diverse fonti del centrodestra, avrebbe dettato ai vertici del partito dopo che il finiano Italo Bocchino ha chiesto al Pdl di ”valutare” le mozioni dell’opposizione.