Lega Nord. Flavio Tosi ci ripensa e propone accordo a Matteo Salvini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 17:52 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 17:52
Lega Nord. Flavio Tosi ci ripensa e propone accordo a Matteo Salvini

Lega Nord. Flavio Tosi ci ripensa e propone accordo a Matteo Salvini (foto LaPresse)

ROMA – Flavio Tosi ci ripensa e prova a trattare la pace con la Lega Nord. La notizia arriva a poche ore dalla scadenza dell’ultimatum che è arrivato da Matteo Salvini al sindaco di Verona.

Fino alla mattinata di oggi 10 marzo i giochi sembravano fatti: Tosi fuori dalla Lega e candidato da solo in Veneto, con la sua Liga, la sua Fondazione e un patto con Nuovo centrodestra. Ipotesi che si era rafforzata in mattinata quando si è diffusa la voce di un incontro proprio tra il sindaco di Verona e Angelino Alfano.

Nel pomeriggio, invece, si tratta. Tosi, racconta Repubblica, avrebbe scritto una lettera a Matteo Salvini in cui, nero su bianco, è contenuta una proposta di accordo. In particolare Tosi avrebbe ceduto su alcuni punti mentre sarebbe irremovibile sulla questione compilazione delle liste in Veneto: resta il no secco a Giampaolo Dozzo e a qualsiasi altro commissario ad hoc per le elezioni.

Tre le condizioni poste dalla Lega a Tosi:  nessuna lista Tosi alle regionali venete; lista della Liga veneta decisa dal direttivo nazionale (guidato dallo stesso Tosi), ma solo dopo il vaglio del commissario ad hoc Gianpaolo Dozzo e impegno a non presentare la sua Fondazione ‘Ricostruiamo il Paese’ in nessun luogo alle prossime amministrative.

Tosi avrebbe accettato alcune delle condizioni rifiutandosi però categoricamente di trattare sul commissario. Per ora Salvini, che si trova a Bruxelles, nega di aver ricevuto alcuna proposta da Tosi. La partita, in un modo o nell’altro, dovrebbe chiudersi entro questa sera.