Varese, primarie della Lega annullate: 332 voti su 229 votanti

Pubblicato il 13 Marzo 2012 0:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2012 12:52

MILANO, 12 MAR – Nuovo caos a Varese per la Lega Nord. Al congresso provinciale, convocato lunedì per eleggere i delegati all’assise ‘nazionale’ della Lega lombarda, sarebbero state registrate alcune irregolarità nel processo di voto. In particolare, secondo quanto si apprende, il segretario provinciale avrebbe conteggiato 332 voti, a fronte di un totale effettivo di 229 votanti. Il voto è stato annullato e ora in molti chiedono le dimissioni del segretario, Maurilio Canton, la cui proclamazione per acclamazione il 9 ottobre scorso era già stata contestata da parte della base.

Nella giornata di domenica si sono tenute in tutte le province della regione le votazioni per l’elezione dei delegati al congresso dal quale, l’1, il 2 e il 3 giugno, uscirà il nome del nuovo segretario della Lega lombarda, carica ricoperta da Giancarlo Giorgetti dal 2002. Proprio Giorgetti oggi avrebbe annullato le ‘primarie’ varesine e indetto una nuova convocazione che, secondo regolamento, dovrebbe avvenire entro 30 giorni.