Maria Paola Merloni lascia la vicepresidenza, Scelta Civica perde pezzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2013 17:22 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2013 17:22
Maria Paola Merloni

Maria Paola Merloni (foto LaPresse)

ROMA- Scelta Civica continua a perdere pezzi. La vicepresidente Maria Paola Merloni, infatti, avrebbe rassegnato le dimissioni. La senatrice è una degli 11 sottoscrittori della dichiarazione congiunta di sostegno al governo sulla legge di stabilità e della richiesta di verifica politico programmatica del gruppo al Senato.

Merloni è vicepresidente di Scelta Civica, assieme a Luciano Cimmino, Milena Santerini e ad Alberto Bombassei che ha assunto la presidenza del partito in seguito alle dimissioni di Mario Monti. Nella serata di martedì 22 ottobre Merloni avrebbe dovuto partecipare al direttivo del partito convocato dopo le dimissioni di Monti per fare ‘chiarezza’ sulla linea del partito.

L’organismo del partito sarebbe rappresentato da 19 componenti: i 4 vicepresidenti, i due capigruppo di Camera e Senato (Susta e Dellai), Olivero, componente del comitato di presidenza e Della Vedova, portavoce. Fa parte del direttivo anche la vicepresidente del Senato Linda Lanzillotta più i responsabili del programma, dell’organizzazione e degli enti locali, Ichino, Causini e Gitti.

Nel comitato ci sono anche Marino e Librandi e gli esponenti di Scelta Civica che sono nel governo ma che non hanno diritto di voto (Calenda, Buitoni, Giro, Mauro e Moavero).