Pd contro Bossi: “Elezioni in autunno? Urgente convocare le camere”

Pubblicato il 19 Agosto 2010 18:52 | Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2010 19:53

”A questo punto si apre la necessità di una convocazione delle Camere: non e’ tollerabile che il paese assista alla lotta fratricida nella maggioranza mentre i leader del Pdl discutono nelle loro cene private”, afferma Francesco Boccia, membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo del Pd alla Camera.

”Oggi Bossi ha indicato anche la data delle elezioni: siamo all’assurdo, se un giorno salira’ al Quirinale, potra’ togliersi questa soddisfazione, per ora – prosegue Boccia – ha altri doveri di fronte agli italiani”.

”Berlusconi aveva detto che rinunciava alle sue vacanze: avevamo capito che avrebbe lavorato per chiudere le falle di un governo che faceva acqua da tutte le parti, invece ora sappiamo che voleva dedicarsi al regolamento di conti interni alla sua maggioranza. Sono gli italiani che non vanno in vacanza perche’ non possono permetterselo. Noi – continua – non accettiamo che il paese soffra una crisi economica interminabile, perche’ il governo non ha saputo affrontarla, mentre Berlusconi e i suoi amici cucinano le loro vendette. Vengano in parlamento subito, senza aspettare la ripresa di settembre, aprano formalmente la crisi e si prendano la responsabilita’ di dirci che hanno fallito”.