Renzi in tv: “Avanti taglio tasse. Marino e Crocetta governino o vanno a casa”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2015 20:42 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2015 20:42
Renzi in tv: "Avanti taglio tasse. Marino e Crocetta governino o vanno a casa"

Renzi in tv: “Avanti taglio tasse. Marino e Crocetta governino o vanno a casa”

ROMA – Matteo Renzi è determinato a portare avanti la sua rivoluzione fiscale. I soldi per tagliare le tasse, dice in tv intervistato dal Tg5, li prenderemo dalla Spending Review. “Se si eliminano gli sprechi della Pubblica Amministrazione – ha detto il premier – l’Italia riparte ed è in grado di abbassare le tasse”.

Renzi parla agli italiani ma il messaggio è rivolto a chiunque provi ad osteggiarlo. All’Europa, dopo l’ammonimento a rispettare i parametri: “L’Europa oggi deve preoccuparsi di dare una mano a chi vuole ripartire e non essere soltanto la maestrina con la matita rossa e blu che dice cosa va bene e cosa no. Noi inizieremo ad abbattere il costo del debito e manteniamo il 3% tra deficit e Pil”. E alla minoranza Pd: “Io rispondo alle esigenze degli italiani, non ai Fassina, ai D’Alema e Bersani, non alla minoranza Pd. E’ il momento una volta per tutte di buttar giù le tasse, una questione di serietà. Alla minoranza Pd dico che piaccia o non piaccia abbiamo preso un impegno con gli italiani e lo manterremo”. 

Renzi ne ha pure per il sindaco di Roma, Ignazio Marino, e il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta: “Si occupino di cose concrete, dei problemi della gente, della sanità. si smetta di guardare a strani giochi politici: se sono in grado di governare vadano avanti altrimenti vadano a casa. Basta con la telenovela continua: la gente non si chiede se un politico resta in carica ma se risponde alle sue domande”.