Università, governo battuto sull’emendamento Fli sui ricercatori

Pubblicato il 30 Novembre 2010 12:26 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 12:52

Governo battuto nell’Aula della Camera su un emendamento del Fli all’articolo 19 della riforma dell’Università, relativo agli assegni di ricerca. Il testo, su cui c’era il parere contrario di governo, commissione e commissione Bilancio, è stato approvato con 277 sì e 257 no.

Con questo emendamento, proposto dal finiano Fabio Granata, la commissione che valuta i progetti dei candidati e formula la graduatoria per l’assegnazione degli assegni di ricerca, se intenderà ricorrere a esperti revisori esterni all’ateneo dovrà farlo senza ”oneri aggiuntivi a carico della finanza pubblica”. La formulazione iniziale diceva ”senza oneri nuovi o maggiori oneri”.

[gmap]