Afghanistan, Ahmadinejad smentisce Wikileaks: “Noi non sosteniamo i talebani”

Pubblicato il 27 luglio 2010 18:35 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2010 19:15

Mahmoud Ahmadinejad

Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha smentito oggi che l’Iran appoggi segretamente i talebani nella guerra in Afghanistan, come è emerso dalla pubblicazioni di documenti di intelligence americana pubblicati da Wikileaks. ”Noi non sosteniamo alcun gruppo, sosteniamo solo il popolo afghano. Noi sosteniamo e vogliamo rafforzare la sicurezza in Afghanistan”, ha detto Ahmadinejad intervistato dalla emittente americana MSNBC. ”L’origine di tutto ciò – ha aggiunto – è l’intervento degli Stati Uniti e della Nato. Sono ormai quasi 20 anni che gli americani interferiscono in Afghanistan”.

Quanto alle nuove sanzioni imposte a Teheran da Europa e Stati Uniti, Ahmadinejad ha commentato: ”Gli europei e gli americani sono ridicoli. Pensano che in questo modo condizioneranno la vita della società iraniana. In realtà impongono sanzioni a se stessi”.

Nello stesso tempo, però, Ahmadinejad si è detto ”pronto” ad avviare nuove relazioni con l’amministrazione Obama. ”Nel corso della mia visita a New York (a maggio, in occasione della Assemblea generale dell’Onu, ndr), ho detto che ero pronto a parlare al presidente Obama. Dopo l’elezione di Obama, gli ho inviato un messaggio e a più riprese noi abbiamo detto che sosterremo cambiamenti e che siamo pronti ad aiutare” ha affermato.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other