Corea del Nord, Trump invia portaerei e 14 mila soldati per esercitazione di guerra a Okinawa

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 novembre 2017 5:10 | Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2017 6:18
Nord-Corea-esercitazioni-Usa-Giappone

Nord Corea, Trump invia portaerei e 14 mila soldati per esercitazione di guerra a Okinawa

OKINAWA – Gli Stati Uniti hanno inviato una portaerei, cacciatorpedinieri e altre navi che trasportano 14.000 uomini delle forze armate, nelle acque di Okinawa per un’esercitazione di guerra congiunta con il Giappone, lanciando in questo modo “un messaggio molto forte” al regime di Kim Jong-un.

L’esercitazione, durerà 10 giorni, vedrà le truppe statunitensi e giapponesi eseguire simulazioni di guerra nelle acque al largo di Okinawa e nel frattempo Kim Jong-un va avanti con il programma sull’arsenale nucleare.

L’ambasciatore nordcoreano Ja Song Nam ha criticato le esercitazioni degli Stati Uniti in una lettera al segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, affermando che l’attuale situazione è “la peggiore di sempre”, scrive il Daily Mail.

La Corea del Nord, che negli ultimi mesi ha alimentato le tensioni regionali con i test nucleari e missilistici, ha ripetutamente denunciato le esercitazioni militari come prove di un’invasione e a volte in risposta condotto delle manovre militari.

Trump ha promesso una campagna globale di “massima pressione” sulla Corea del Nord, avvertendo che Pyongyang non sottoporrà il mondo al “ricatto nucleare”. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha incontrato il comandante della flotta statunitense del Pacifico, Harry Harris, e ha sollecitato uno “stretto coordinamento” tra Tokyo e Washington per “ottenere un maggior effetto deterrente” alle minacce della Corea del Nord.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other