Obama ha abbandonato definitivamente la sigaretta

Pubblicato il 7 Novembre 2011 16:32 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2011 16:37

Barack Obama con la sigaretta in bocca

WASHINGTON (STATI UNITI) – “Gode di ottima salute, ed è adatto all’incarico” il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che punta alla rielezione nel 2012. Di più, ormai è “Tobacco Free”, cioè liberato definitivamente dalla schiavitù del tabacco. A scriverlo è il medico personale di Obama Jeffrey Kuhlman nel secondo esame effettuato sulla salute del presidente da quando si è insediato alla Casa Bianca nel gennaio 2009.

A poche settimane dall’inizio della campagna elettorale, il memorandum inviato da Khulman al portavoce della Casa Bianca Jay Carney è una delle poche buone notizie di queste ultime settimane per Obama. Secondo i più recenti sondaggi il presidente potrebbe addirittura perdere le elezioni del 6 novembre 2012, nonostante nessuno dei suoi potenziali avversari repubblicani si stia dimostrando molto convincente.

La disoccupazione rimane molto alta negli Usa, la ripresa è lenta. Fatto emblematico, la recente bancarotta di Mf Global, la società di broker sui future del suo amico Jon Corzine, ex numero uno di Goldman Sachs ed ex Governatore del New Jersey, potrebbe avere conseguenze pesanti: lasciando intendere che Obama non è in grado di arginare la crisi economica mondiale e neppure di far ragionare gli alleati dell’area dell’Euro. Il rapporto di Kuhlman però ci parla di un Obama, 50 anni, in grandissima forma: peso ideale (poco più di 82 chili per 185 cm di altezza), vista perfetta, test negativi sul colon, il cancro alla prostata ed il diabete. Bene anche la tensione e la condizione cardiaca, con rischi molto bassi di infarto.

Per la prima volta, inoltre, il presidente viene definito ‘Tobacco Free’. All’inizio del suo mandato Obama, pur definendosi un ex fumatore, aveva infatti riconosciuto “che ogni tanto sgarro”. Ora, evidentemente, non più. Il rapporto del suo medico segnala infine che il presidente segue una dieta molto sana e ha un livello di colesterolo “ideale” . Era stata la first lady Michelle ad annunciare, a febbraio, che Barack aveva abbandonata definitivamente le ‘bionde’, dopo avere ogni tanto fumato di nascosto, evitando con cura di farsi riprendere dalle telecamere. “Sul fumo sta mantenendo la promessa fatta – aveva raccontato Michelle in una lunga intervista tv -. Quando un anno fa mi disse che si sarebbe impegnato a smettere, l’ho lasciato tranquillo. Ora sono contenta”.