Onu, Consiglio di Sicurezza boccia risoluzione palestinese “entro il 2017”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2014 1:15 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2014 1:15
Onu, Consiglio di Sicurezza boccia risoluzione palestinese "entro il 2017"

Foto LaPresse

NEW YORK – Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu la sera del 30 dicembre ha bocciato la risoluzione palestinese che chiede la fine dell’occupazione israeliana “entro il 2017”. Otto i voti a favore, insufficienti per far adottare il documento, due i no e cinque le astensioni.

Non è stato dunque necessario per gli Stati Uniti far ricorso al veto. Washington avrebbe dovuto usarlo solo nel caso in cui la risoluzione avesse ottenuto nove ‘sì’, il minimo necessario per farla adottare.

La Francia, tra i cinque membri permanenti, ha votato a favore del testo che chiedeva anche l’avvio di negoziati di pace da concludere entro un anno e il riconoscimento di Gerusalemme come capitale del nuovo stato palestinese.

I ‘no’ sono venuti da Australia e Stati Uniti. Gran Bretagna, Lituania, Ruanda, Nigeria e Corea del sud si sono astenuti.