Papa Francesco: No senza compromessi a droghe leggere. Liberalizzazione inutile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2014 14:42 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2014 14:52
Papa Francesco: "No senza compromessi alla droga. Liberalizzazione inutile"

Papa Francesco: “No senza compromessi alla droga. Liberalizzazione inutile”

ROMA – Un no netto e totale. Senza compromessi e senza palliativi. Papa Francesco sceglie la messa celebrata alla Domus Santa Marta in Vaticano per prendere duramente posizione sulla droga: no al consumo, no alla liberalizzazione, no alle droghe sostitutive.

Attacca il pontefice:

“No a ogni tipo di droga. Non ci possono essere compromessi. Le legalizzazioni delle droghe leggere, quanto meno discutibili sul piano legislativo, non producono gli effetti prefissati”.

Condanna analoga per le cosiddette “droghe sostitutive” che secondo Papa Francesco non sono

“una terapia sufficiente, ma un modo velato di arrendersi al fenomeno”, ha insistito. Ma, se la droga è un pericolo da tenere lontano, non meno attenzione bisogna fare alle ricchezze accumulate: “Le ricchezze sono buone e servono per fare tante cose buone, per portare avanti la famiglia: questo è vero! Ma se tu le accumuli come un tesoro, ti rubano l’anima!”

Secondo il Papa  è il lavoro una via per superare il “flagello” della droga. Per dire “no ad ogni tipo di droga”, ha detto Papa Francesco, “bisogna dire sì alla vita, sì all’amore, sì agli altri, sì all’educazione, sì allo sport, sì al lavoro, sì a più fonti di lavoro. Se si realizzano questi ‘sì’, non c’è posto per la droga, per l’abuso di alcol, per la altre dipendenze”.

Il Papa ha sottolineato che ai giovani che non lavorano e studiano “manca la speranza” e per questo la droga diventa purtroppo una soluzione ai loro problemi.