Soleimani. Khamenei ordina una vendetta con “il timbro dell’Iran”. Tredici scenari individuati dai pasdaran

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2020 11:03 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2020 11:03
Soleimani. Khamenei ordina una vendetta con "il timbro dell'Iran". Tredici scenari individuati dai pasdaran

Sul manifesto sventolato in piazza a Tehewran l’immagine di Soleimani con Khamenei (Ansa)

ROMA – Staccandosi dalla usuale tattica di nascondersi dietro le azioni degli alleati coltivati nella regione, la Guida suprema Ali Khamenei vuole che qualsiasi rappresaglia per l’uccisione del generale iraniano Qassam Soleimani da parte degli Usa sia un attacco diretto e proporzionato contro interessi americani, eseguito apertamente dalle forze iraniane. Lo scrive il New York Times citando tre fonti iraniane presenti ad un incontro del consiglio per la sicurezza nazionale dove Khameni ha dettato la linea.

Una linea durissima, almeno a livello di annunci. Che prevedono scenari diversi – tredici ne hanno individuato i vertici militari – ma appunto con la novità che ogni atto di vendetta dovrà recare, ben visibile, la firma dell’Iran.  

Valutati 13 scenari diversi di vendetta

“Annuncio che 13 scenari sono stati valutati nel Supremo consiglio di sicurezza nazionale per la vendetta dell’Iran dopo l’assassinio del generale Soleimani, e anche il più debole di questi sarà un incubo storico per gli Usa“. Lo ha detto il segretario del Consiglio, contrammiraglio Ali Shamkhani, citato da Farsnews. “Prometto alla nazione eroica che la rappresaglia non avrà luogo in una sola operazione, perché sulla base delle dichiarazioni della nostra Guida tutte le forze di resistenza sono pronte a vendicare l’azione degli Stati Uniti”, ha sottolineato Shamkhani.

“Senza dubbio ci vendicheremo – ha aggiunto Salami, parlando alla cerimonia di sepoltura del comandante della Forza Qods, Qassem Soleimani, in corso a Kerman -. Lo dico per l’ultima volta: la nostra rappresaglia sarà molto dura, li farà pentire, e finire…ne sono sicuro”. (fonte Ansa)