Allan si sdraia dietro la barriera, la sua mossa durante Roma-Napoli è geniale

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 marzo 2019 21:33 | Ultimo aggiornamento: 1 aprile 2019 10:17
Allan si sdraia dietro la barriera, la sua mossa durante Roma-Napoli è geniale

Allan si sdraia dietro la barriera, la sua mossa durante Roma-Napoli è geniale

ROMA – Il Napoli ha dominato e vinto sul campo della Roma ed Allan è stato esaltato dai tifosi partenopei sui social network per la sua trovata geniale durante la partita. L’arbitro Calvarese ha assegnato un calcio di punizione alla Roma, i calciatori del Napoli hanno studiato il modo di calciare di Aleksandar Kolarov durante la seduta video prima della partita e hanno deciso di ostacolarlo così: Allan si  è sdraiato dietro la barriera formata da calciatori del Napoli e della Roma.

Allan si sdraia dietro la barriera e costringe Kolarov a sbagliare la conclusione.

In questo modo, Allan ha costretto Kolarov ad alzare la sua conclusione a rete e la palla è terminata in tribuna. Kolarov, durante l’arco della sua carriera, ha segnato diverse punizione calciando sotto la barriera. Allan ed i calciatori del Napoli lo sapevano e per questo motivo il centrocampista brasiliano si è sdraiato dietro la barriera per evitare una rete rasoterra di Kolarov. La sua mossa si è rivelata geniale perché il calciatore della Nazionale Serba ha sparato la palla alle stelle. 

Allan non è il primo a sdraiarsi dietro la barriera, anche il calciatore dell’Inter Marcelo Brozovic ha messo in atto con successo la “mossa del coccodrillo” contro il Barcellona in Champions League e contro la Lazio nel campionato italiano di calcio di Serie A.