Allegri torna alla Juve, Sky Sport anticipa tutti: Pirlo esonerato, beffate Inter e Real Madrid

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 27 Maggio 2021 - 12:01 OLTRE 6 MESI FA
Allegri torna alla Juve, Sky Sport anticipa tutti: Pirlo esonerato, beffate Inter e Real Madrid

Allegri torna alla Juve, Sky Sport anticipa tutti: Pirlo esonerato, beffate Inter e Real Madrid (Foto d’archivio Ansa)

Massimiliano Allegri torna alla Juve: la notizia è stata data in anticipo da Sky Sport. Dunque, Andrea Pirlo sarà esonerato. Non solo, Inter e Real Madrid restano beffate dalla corsa all’allenatore livornese.

Il Real Madrid si trova improvvisamente con la panchina libera, dopo che Zidane ha lasciato le merengues. L’Inter è alla ricerca di un tecnico, dopo il clamoroso divorzio da Antonio Conte.

Allegri torna alla Juve: Agnelli brucia Inter e Real Madrid

Allegri torna alla Juve al termine di una giornata frenetica. In nottata è arrivata la notizia che Zidane avrebbe lasciato il Real. Che c’entra con la Juve? C’entra, perché non è un mistero che Allegri piacesse anche a Florentino Perez. Più volte il suo nome è stato accostato alla squadra spagnola.

Sembrava un incastro perfetto: Zidane alla Juve, Allegri al Real o all’Inter (alla ricerca di un nome all’altezza per il dopo Conte). Invece Andrea Agnelli ha accelerato e ha trovato l’accordo col tecnico livornese. Prima dell’annuncio ufficiale, mancano solo i dettagli sul contratto. Sarà un triennale o un quadriennale.

I precedenti di Allegri con la Juve..

Massimiliano Allegri ha già allenato la Juventus dal 2014 al 2019. Ha conquistato 5 scudetti, 4 Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane. E’ stato anche finalista di Champions League per due volte. Allegri è stato sulla panchina bianconera 271 volte: il bilancio è di 191 vittorie, 43 pareggi e 37 sconfitte.

Pirlo esonerato dopo un solo anno

Oltre all’ingaggio di Allegri, la Juve registra l’esonero di Andrea Pirlo dopo un solo anno. Al tecnico non è bastato aver ottenuto la qualificazione in Champions all’ultima giornata. E nemmeno aver portato a casa due trofei (Coppa Italia e Supercoppa Italiana). Evidentemente per la società il quarto posto in campionato e l’eliminazione prematura in Champion League sono state motivazioni sufficienti per non ritenersi soddisfatti del suo lavoro.

E ora l’Inter chi prende per il dopo Conte?

La grande sconfitta è l’Inter, che aveva sognato di prendere Allegri per continuare il lavoro svolto da Conte. Anzi, per migliorarlo, vista la maggiore attitudine europea di Allegri. E invece niente. L’altro nome che si era fatto nelle ultime ore era quello di Simone Inzaghi. Che nel frattempo ha però rinnovato con la Lazio.

Due dei quattro nomi sono già fuori. Restano Sarri e Mihajlovic. A meno che Zidane non faccia l’ennesima pazzia di questa folle sessione di calciomercato di allenatori…