Doppio attacco a Balotelli: un hacker gli dice “Crepa”. Sui muri di Bari “Negro di merda”

Pubblicato il 11 Gennaio 2010 13:23 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2010 13:24

balotelliMario Balotelli viene attaccato sia online che sui muri di Bari. Infatti un hacker ha violato il sito Internet del Chievo e gli ha “dedicato” la scritta «crepa». Contemporaneamente nel centro del capoluogo pugliese sono apparse le scritte «Balotelli non sarai mai italiano» e «Balotelli negro di merda».

Sul portale della società veronese è comparso, l’“augurio” è seguito anche da un testo: “hello…. hihhi ma che succede la sito (—qualcuno forse è entrato ;)—ma perché? te lo dico: per dimostrare a “milioni di italiani” che cè un certo balotelli gia raffigurato accanto … che si crede kissa ki! e lo vogliamo anke in nazionale?? 🙂 ditemi!– se lo merita?—secondo me no…. merita di starsene a casa… neanke in seria A—-“. Il sito è stato per il momento “congelato” dalla società veneta.

Mercoledì scorso era scoppiata la polemica tra l’attaccante nerazzurro e la tifoseria giallobù: al termine della gara di campionato, Balotelli aveva detto che il pubblico di Verona, che lo aveva “beccato” per tutto l’incontro, gli faceva «sempre più schifo». Il giorno successivo aveva corretto il tiro dicendo di rivolgersi solo a una parte dei tifosi.

Le scritte comparse a Bari precedono invece la sfida di campionato, che il 16 gennaio vedrà la squadra pugliese opposta proprio all’Inter. Accanto alle offese, è comparsa sui muri anche qualche svastica di contorno: le scritte sono apparse su via Capruzzi e vicino all’Ateneo, nel pieno centro della città.

Gli agenti della Digos hanno cominciato ad indagare su quanto accaduto. Gli investigatori escludono per il momento che dietro gli insulti ci siano i tifosi biancorossi.