Brasile panzer-Germania samba: dal ’66, 10 semifinali a 6 per i tedeschi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Luglio 2014 11:05 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2014 11:15
Brasile-Germania: dal '66, 10 semifinali a 6 per i tedeschi

Brasile-Germania: dal ’66, 10 semifinali a 6 per i tedeschi

ROMA – Brasile-Germania: dal ’66, 10 semifinali a 6 per i tedeschi. Dai Mondiali inglesi del 1966, i primi convenzionalmente dell’epoca moderna (da quando senza preparazione atletica adeguata la tecnica non è più sufficiente per ottenere risultati), la Germania ha centrato 10 semifinali, contro le 6 dei brasiliani. Storicamente, quanto a muscoli e corsa, non c’è mai stata partita.

Tuttavia (e i precedenti nel calcio contano fino alle smentite del campo) il tiki-taka alla Barcellona che il ct Loew applica con la Germania (prendendo in prestito il modulo Bayern) ne ha “umanizzato” lo stile e il carattere: per paradosso, stasera a Belo Horizonte, i veri brasiliani vestiranno di bianco.

Il Brasile di Scolari, infatti, è già una piccola brigata disciplinata e muscolare agli ordini del generale, che fra l’altro picchia forte e di gusto (e infatti Loew ha già avvisato l’arbitro). Perso anche Neymar (e il capitano Thiago Silva squalificato), unico fenomeno in una squadra che non brilla come in passato per tasso tecnico e fantasia, sarà costretto a mettere il match sul piano della “garra”, della grinta su ogni duello, della corsa e dell’attenzione tattica spinta allo spasmo.

In campo ci saranno 8 campionati del mondo vinti: i pentacampeao verde-oro partono sfavoriti considerano i valori reali espressi. Ma dove non riesce il piede, potrà il cuore. Brasile-Germania è anche questo: scambio di ruoli, mutazione genetica in atto, luoghi comuni sfatati. Meno uno: vince il Brasile, se arbitra Homer, parola di Simpson. Ma valeva solo per la finale (e perché questa semifinale conta di meno?).