Buenos Aires: due fratelli tifosi del Boca accoltellano a morte fan del River

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2018 12:25 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018 12:25
Buenos Aires: due fratelli tifosi del Boca accoltellano a morte fan del River

Buenos Aires: due fratelli tifosi del Boca accoltellano a morte fan del River

ROMA – Alla fine, per l’assurda  – altro che pazza – finale di Copa Libertadores, ci è scappato il morto. Il quotidiano argentino Il Clarin ha diffuso la notizia dell’accoltellamento mortale di un tifoso del River Plate a Buenos Aires da parte di due tifosi del Boca Juniors. Secondo la ricostruzione due fratelli di età compresa fra 18 e 22 anni tifosi del Boca hanno affrontato coltello alla mano un ragazzo di 21 anni che stava festeggiando la vittoria del River in Copa Libertadores.

“Sto morendo, sto morendo, mi hanno attaccato per il fatto di essere un fan del River”, sarebbero state le ultime parole del tifoso alla madre prima di morire. La coltellata ha reciso l’arteria femorale condannando il giovane a una morte per dissanguamento. La Polizia avrebbe già tratto in arresto i due fratelli. 

Il triste film della finale si è concluso con il più che annunciato tragico epilogo. Prima la partita di ritorno funestata dal lancio di mattoni contro il pullman del Boca all’arrivo allo stadio con giocatori sanguinanti, poi la mancata sconfitta a tavolino che ha fatto da preludio alla farsa definitiva del dirottamento della finale a Madrid per manifesta incapacità nazionale e cittadina a organizzare un evento sportivo senza incidenti.

Una resa incondizionata alla follia del tifo violento che non poteva non concludersi che con un ammazzamento in mezzo alla strada.