Calcio, Serie A guadagna 2.487 milioni di euro in tre anni dai diritti tv

Pubblicato il 22 Settembre 2011 16:31 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2011 16:56

MILANO, 22 SET – Due miliardi e mezzo di euro in tre anni ai 20 club di serie A: e' questo l'esito del bando assegnazione dei diritti tv per il satellitare e il digitale terrestre, assegnati dalla Lega rispettivamente a Sky e Rti. La somma totale garantita per questi soli due pacchetti e' infatti di 2.487 milioni di euro.

In un comunicato la Lega di A precisa di aver oggi assegnato a Sky Italia per le stagioni sportive 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 il pacchetto 1 avente ad oggetto i diritti audiovisivi da esercitarsi in forma esclusiva sulla piattaforma televisiva satellitare a pagamento in ambito nazionale.

Sky ha garantito il minimo richiesto dal bando e cioe' 558 milioni di euro per il 2012/13, 561 milioni per il 2013/14 e 564 milioni per il 2014/15.

A Rti, Reti Televisive italiane e' stato invece assegnato il pacchetto 3 cioe' i diritti audiovisivi da esercitarsi in forma esclusiva sulla piattaforma televisiva digitale terrestre a pagamento in ambito nazionale. Rti si e' quindi impegnato a corrispondere il prezzo minimo di 259 milioni, 268 milioni e di 277 milioni di euro rispettivamente per le tre stagioni.