Higuain dice sì al Milan: si sblocca anche lo scambio Caldara-Bonucci

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2018 12:01 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 12:09
Calciomercato Milan, Higuain sempre più vicino: nella notte incontro tra Leonardo e il fratello-agente (foto Ansa)

Calciomercato Milan, Higuain sempre più vicino: nella notte incontro tra Leonardo e il fratello-agente (foto Ansa)

MILANO – Gonzalo Higuain è sempre più vicino al Milan. Prestito molto oneroso (18 milioni) con un riscatto (ma senza l’obbligo) ancora più consistente, 36 milioni. Questa l’offerta [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] che il Milan ha presentato alla Juventus per l’argentino. L’unico punto interrogativo è sull’ingaggio del Pipita ma le parti non sembrano lontane.

Nella notte c’è stato un incontro tra Leonardo e il fratello agente di Higuain. Il dt del Milan deve trovare l’accordo con l’argentino per il contratto: gli è stato offerto un ingaggio da 7,5 milioni con durata ancora da definire. Higuain vorrebbe arrivare al 2022 (l’attuale contratto con la Juve è in scadenza 2020) o addirittura al 2023.

E oggi potrebbe essere la giornata giusta per sbloccare definitivamente l’affare. Affare che coinvolge anche Leonardo Bonucci e Mattia Caldara.

In questo caso le due società avrebbero già delineato un punto di incontro perché le valutazioni sono simili.

Uno scambio alla pari, senza conguagli economici, valutato attorno ai 35/40 milioni di euro, che significa plusvalenza per entrambe le società. In casa Juventus, la cessione di Caldara blocca però quella di Daniele Rugani al Chelsea