Calciomercato Milan: Zaccardo e Viviano subito, Balotelli e Kakà i sogni

Pubblicato il 24 Gennaio 2013 10:57 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2013 10:58
Calciomercato Milan: Zaccardo e Viviano subito, Balotelli e Kakà i sogni

Calciomercato Milan: Zaccardo è un obiettivo per gennaio (LaPresse)

MILANO – Il calciomercato del Milan procede tra sogni, Mario Balotelli e Kakà, e realtà, Emiliano Viviano e Cristian Zaccardo.

Il mercato di gennaio è chiamato “di riparazione” perchè le squadre devono cercare di rinforzare la proprio rosa acquistando i calciatori che non rientrano più nei piani di altre società.

Questo è il caso di Zaccardo e Viviano. Roberto Donadoni ha dato il suo ok per la cessione del difensore al Milan perchè i gialloblù si sta muovendo bene in questo calciomercato per sostituirlo con un ragazzo più giovane.

Zaccardo è un difensore molto duttile, può giocare come difensore centrale ma anche come terzino destro o sinistro. Il centrale del Parma ha alle spalle una carriera con 398 partite disputate e 22 reti segnate. 

Il vizio del gol è una delle migliori qualità di Zaccardo che ha giocato anche 17 partite in nazionale con una rete e ha vinto una Coppa del Mondo, un Europeo U.21 ed una Bundesliga Tedesca.

Il Milan potrebbe acquistare il calciatore a titolo definitivo per una cifra molto vicina ai quattro milioni di euro richiesti dal Parma del presidente Tommaso Ghirardi. 

L’altro obiettivo concreto per l’immediato è Emiliano Viviano della Fiorentina. La sua avventura con i viola, Viviano è un ex ultras della Curva Fiesole, era partita molto bene ma poi alcune papere contro la Roma gli hanno fatto perdere il posto da titolare.

Vincenzo Montella ha deciso di relegarlo in panchina e al suo posto ha promosso titolare il brasiliano Neto.
Viviano non è riuscito a tornare titolare nemmeno dopo la clamorosa papera di Neto contro l’Udinese quando Muriel ha fatto gol alla Fiorentina con una conclusione a rete innocua.

Per tutta questa serie di motivi Viviano è costretto a lasciare la Fiorentina. Su di lui ci sono il Milan ed il Bologna. Anche in questo caso si parla necessariamente di un trasferimento a titolo definitivo.

Viviano è valutato dai viola sui sei milioni di euro. La cifra è abbondantemente alla portata del Milan soprattutto dopo la cessione di Alexandre Pato al Corinthians ed i quindici milioni di euro incassati dal club brasiliano.

Ma il Milan non ha mai smesso di sognare Mario Balotelli e Ricardo Kakà. Sono due trattative complesse, soprattutto per gli ingaggi percepite dai due calciatori, ma non impossibili.

Bisogna guardare in faccia la realtà; nè Balotelli nè Kakà rientrano più nei piani dei rispettivi club. Tutti e due i calciatori sono stati impiegati pochissimo nel corso di questa stagione.

Anche il loro bottino statistico è deficitario: Mario Balotelli 16 presenze e 3 gol, Kakà 12 partite giocate in stagione e appena due reti segnate.

Sono due calciatori che hanno bisogno di rilanciare le proprie carriere ed il Milan sarebbe la destinazione ideale. Adesso i rossoneri dovranno trovare un accordo economico con gli esigenti procuratori dei calciatori e con i rispettivi club.

Adriano Galliani dovrà utilizzare tutta la sua abilità da negoziatore per portarli in rossonero a cifre low cost.