Champions League, tutto facile per il Milan: 2-0 al Bate

Pubblicato il 19 Ottobre 2011 22:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2011 22:37

MILANO  – Milan-Bate 2-0 Gol: Zlatan Ibrahimovic 33′ (M), Kevin Prince 71′ (M).

Tutto facile per il Milan. La squadra di Massimiliano Allegri continua in modo spedito la sua marcia gloriosa in Champions. I rossoneri si sono imposti per 2-0 sul modesto Bate in una gara disputata allo stadio San Siro di Milano.

Le reti del Milan portano la firma di Zlatan Ibrahimovic, su assist di Ignazio Abate, e Kevin Prince Boateng, gran botta di destro dai 35 metri.

La classifica: Milan e Barcellona 7, Bate e Pilsen 1.

Le formazioni della partita disputata allo stadio San Siro di Milano. Terza giornata della fase a gironi di Champions League.

Milan: Abbiati, Zambrotta, Mexes, Nesta, Abate, Aquilani, Nocerino, Seedorf, Boateng, Ibra, Robinho.

Bate Borisov: Gutor, Volodko, Filipenko, Simic, Bordachev, Baga, Olekhnovic, Knotsevich, Rudic, Bressan, Kezman.

Curiosità, statistiche e precedenti di Milan – Bate.  Il Milan ospita per la seconda volta il Bate Borisov, dopo averlo sconfitto 4-0 nella coppa Uefa 2001/02, per altro unico precedente in cui i rossoneri hanno ospitato, nelle coppe europee, un team bielorusso.      Il Bate e’ alla quarta trasferta ufficiale in Italia, dove finora non ha mai vinto, ne’ segnato: score bielorusso di un pareggio (0-0 a casa-Juventus nella Champions League 2008/09) e due sconfitte (0-4 in casa del Milan nella coppa Uefa 2001/02 e 0-2 a Bologna nella coppa Intertoto 2003).

L’ultimo gol ufficiale subito in casa dal Milan risale al 21 settembre scorso quando, in serie A, impatto’ per 1-1 contro l’Udinese. L’autore del gol friulano fu Di Natale al 29′: da allora si contano i restanti 61′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Cesena (1-0 in serie A), Viktoria Plzen (2-0 in Champions League) e Palermo (3-0 in campionato), per un totale di 331′ di inviolabilita’ casalinga.

Il Bate ha perduto solo una delle ultime nove euro-trasferte disputate: e’ accaduto il 15 dicembre 2010 quando, in Europa League, venne superato per 0-3 in casa dell’AZ 67 Alkmaar. Nelle altre 8 partite prese in esame lo score esterno e’ di tre successi e cinque pareggi.    Dirige il norvegese Tom Harald Hagen, classe 1978, internazionale dal 2009.

Hagen dirige per la prima volta in gare ufficiali sia il Milan, sia il Bate Borisov. Il fischietto norvegese e’ al debutto assoluto con club italiani, mentre conta una direzione con squadre bielorusse: nell’Europa League 2009/10 l’MTZ Ripo si impose in casa per 2-1 dopo i tempi supplementari contro i montenegrini del Sutjeska.