Chievo resta in Serie A: nullo il procedimento sulle plusvalenze

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 10:54 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 11:17
Chievo Verona resta in Serie A, niente retrocessione per improcedibilità

Chievo Verona resta in Serie A, niente retrocessione per improcedibilità
ANSA/SIMONE VENEZIA

VERONA – Il tribunale nazionale della federcalcio, apprende l’ANSA, ha dichiarato l’improcedibilità nei confronti del Chievo per la vicenda delle plusvalenze fittizie (per un vizio di forma). La squadra veronese resterà in Serie A. Scongiurato il pericolo della retrocessione in Serie B. Gli atti sono stati restituiti alla Procura federale [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Per la stessa vicenda, il tribunale federale nazionale ha punito con 15 punti di penalizzazione da scontare nella stagione 2018-2019 (nel caso riuscisse a iscriversi ad un campionato) il Cesena.

Con la restituzione degli atti del processo, la Procura federale deve ora decidere se istruire di nuovo un procedimento procedendo a un nuovo deferimento nei confronti del Chievo e del suo presidente Campedelli.