Coronavirus, Kragl: “Benevento senza Serie A? Potrei lasciare il calcio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2020 18:33 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2020 18:33
Coronavirus, Kragl: "Benevento senza Serie A? Potrei lasciare il calcio"

Coronavirus, Kragl: “Benevento senza Serie A? Potrei lasciare il calcio” (foto Instagram)

BENEVENTO – Il coronavirus non ha fermato solamente la Serie A ma anche la Serie B. 

Non essendoci certezza sulle squadre retrocesse dalla Serie B alla Serie A, c’è anche grande confusione sui criteri da adottare per promuovere le squadre dalla serie cadetta alla massima serie del calcio italiano.

Di questo argomento ha parlato a “Il Sannio” il calciatore tedesco del Benevento Calcio Oliver Kragl.

Secondo Kragl, la promozione in Serie A del Benevento Calcio non deve essere in discussione visto che la sua squadra ha dominato la Serie B dall’inizio al momento dell’interruzione del campionato per coronavirus.

Se la federazione dovesse negare la promozione in Serie A al Benevento Calcio, Kragl potrebbe anche lasciare il calcio.

Riportiamo di seguito, le dichiarazioni rilasciate dal calciatore tedesco Kragl ai microfoni de Il Sannio.

“La nostra è una squadra che sta scrivendo la storia, ha fatto qualcosa di devastante. Nessuno potrà toglierci quello che abbiamo fatto, anche se restano ancora partite da vincere.

Negarci la Serie A sarebbe follia – ha tuonato il tedesco sulle colonne de Il Sannio -. E dovesse succedere potrei anche pensare di lasciare il calcio”.

Il Benevento Calcio è primo in classifica con ben 20 punti di vantaggio sul Crotone e con 22 punti di vantaggio sul Frosinone Calcio.