Cristiano Ronaldo, sbarco da star: inizia la sua avventura alla Juventus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2018 21:18 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2018 21:18
Cr7, sbarco da star: inizia la sua avventura alla Juventus ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Cr7, sbarco da star: inizia la sua avventura alla Juventus ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

TORINO – La grande attesa sta per finire. Ancora poche ore e Cristiano Ronaldo si allenerà per la prima volta a Torino, dove è sbarcato in serata col suo jet privato. Questa volta per restarci: dopo la toccata e fuga di due settimane fa per le visite mediche e la firma sul contratto, per il campione portoghese si tratta del primo vero contatto con la città [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

E, dopo nove anni di Real Madrid, anche con la sua nuova squadra che, in attesa del rientro dei compagni dagli States, lo farà debuttare nell’amichevole di Villar Perosa il 12 agosto. A dare il benvenuto all’attaccante, in braccio il figlio più piccolo, una lunga fila di Jeep, che lo ha accolto sulla pista d’atterraggio come per le grandi personalità. Con lui anche la moglie, la bella Georgina, e il resto della famiglia. Soltanto un sorriso e un gesto con la mano ai tifosi che hanno atteso l’arrivo invocando il suo nome.

“Vedo troppa eccitazione in giro e questo non fa bene. Ronaldo è un grandissimo campione, ma per la Juve avere giocatori come lui deve essere la normalità”, aveva detto nei giorni scorsi Allegri. La missione della Juve sarà proprio quella di rendere normale la presenza a Torino del portoghese, che domani troverà con lui ad allenarsi Paulo Dybala e gli altri bianconeri reduci dai Mondiali in Russia. Autografi e selfie dovranno dunque attendere, anche se è probabile che già domani i tifosi prendano d’assedio il centro sportivo della Continassa nella speranza di incrociarlo.

Il bagno di folla di due settimane fa è stato soltanto un assaggio, come sembra confermare la corsa agli abbonamenti nonostante il rincaro dei prezzi abbia fatto arrabbiare il tifo organizzato. Per protesta, i gruppi organizzati della Curva Sud non parteciperanno alla tradizionale passerella estiva di Villar Perosa. Una assenza che rischia di passare inosservata, con lo stadio già sold-out per l’amichevole in famiglia, prima passerella di Cristiano Ronaldo con la maglia della Juve.

Una festa nella festa, che non deve distrarre i bianconeri dagli obiettivi della stagione alle porte, come lasciano intendere le parole di Allegri, atteso in America da altre due amichevoli dopo le vittorie con Bayern Monaco e Benfica. Il primo agosto ad Atlanta contro la All Star Game Mls e il quattro contro il Real Madrid gli ultimi test della tournee americana prima di rientrare in Italia. E iniziare a fare sul serio.