Juve-Napoli, Danilo entra e segna dopo ventisei secondi

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 Agosto 2019 21:20 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2019 21:20
Danilo gol Juventus Napoli 26 secondi infortunio De Sciglio

Danilo ha segnato nel giorno dell’esordio con la maglia della Juventus

TORINO – Esordio da sogno per Danilo. L’ex terzino del Manchester City è stato lanciato nella mischia dopo l’infortunio di De Sciglio al 15′ ed è andato subito in gol. L’azione di contropiede della Juve è nata da una pallonata in faccia a Bonucci, Danilo ha avviato la ripartenza lanciando a rete Douglas Costa. L’esterno offensivo della Juve ha restituito il pallone a Danilo che non ha avuto difficoltà a battere Meret da due passi. 

Danilo è un terzino destro dall’ottima capacità di corsa e dalla buona tecnica individuale è adattabile come centrocampista esterno destro, può essere impiegato all’occorrenza anche come terzino sinistro.

Danilo è un calciatore di livello internazionale, facente parte della rosa della Nazionale Brasiliana di calcio. Nel 2011 vince il Sudamericano U-20 2011 segnando anche un gol nella finale vinta per 6-0 contro l’Uruguay. Il 17 giugno 2011 il C.T. dell’Under-20 Ney Franco lo chiama in vista del Mondiale Under-20 da giocare in Colombia.

Il 29 luglio alla prima partita segna nel 1-1 contro l’Egitto. Il 14 agosto segna uno dei 4 rigori dopo il punteggio regolamentare di 2-2 contro la Spagna che consentiranno al Brasile di passare in semifinale dove tre giorni dopo batteranno il Messico. Il 20 agosto allo Stadio El Campin di Bogotà il Brasile vince la finale per 2-3 contro il Portogallo.

In totale le presenze che ha collezionato con l’Under 20 brasiliana sono 15: 8 al Sudamericano e 7 al Mondiale con due gol messi a segno contro Uruguay e Egitto. A settembre viene convocato da Mano Menezes, C.T. della Nazionale di calcio del Brasile, debuttando da titolare nell’amichevole disputata contro l’Argentina finita 0-0 allo Stadio Kempes di Córdoba il 14 settembre.

Gioca poi di nuovo da titolare nell’amichevole di ritorno giocata all’Estádio Olímpico do Pará di Belém e finita 2-0 per i brasiliani il 29 settembre. Il 6 luglio 2012 viene convocato per disputare le XXX Olimpiadi.

Esordisce nell’amichevole preolimpica giocata il 20 luglio con la Nazionale di calcio del Regno Unito, il Brasile si impone 2-0 con una rete e un assist di Neymar. La nazionale brasiliana concluderà il torneo qualificandosi al secondo posto, dietro la Nazionale messicana campione perdendo 2-1 nella finale di Wembley dell’11 agosto (fonte Wikipedia).