Dybala scoppia in lacrime, Chiellini saluta da “capitano”. E lo stadio fischia Agnelli

Juventus e Lazio pareggiano nel penultimo match di Serie A, nella serata che segna l'addio di Giorgio Chiellini e Paulo Dybala ai colori bianconeri.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2022 - 08:25
Dybala Chiellini

Dybala scoppia in lacrime, Chiellini saluta da “capitano”. E lo stadio fischia Agnelli (foto ANSA)

Giorgio Chiellini e Paulo Dybala hanno dato l’addio alla Juventus. Sia il capitano che il numero 10 sono usciti dal campo tra gli applausi del pubblico. Dopo il fischio finale del match con la Lazio pareggiato 2-2, non è passato però certamente inosservato il pianto dell’argentino.

Dybala scoppia in lacrime, lo stadio lo applaude

Paulo Dybala infatti è scoppiato letteralmente in lacrime. Tanti compagni di squadra hanno provato a consolare il giocatore, su tutti Leonardo Bonucci. Dybala sarebbe voluto rimanere alla Juventus, ma l’accordo con la società non è arrivato: la richiesta di rinnovo del numero 10 non è stata accettata da Agnelli e l’argentino dal prossimo anno giocherà altrove. Si parla della Roma ma anche dell’Inter.

Chiellini e l’addio dopo 17 anni

Al 17′ della gara, Giorgio Chiellini ha lasciato il campo. Il capitano bianconero ha ceduo la fascia di capitano a Paulo Dybala tra gli apllausi e i cori dell’Allianz Stadium. Significativo il minuto in cui il numero 3 ha lasciato il campo: 17, infatti, sono gli anni che Chiellini ha trascorso in bianconero. Per lui, ad inizio partita, anche una speciale coreografia dei tifosi con la scritta “CHI3LLO”.

Sul futuro però è ancora indeciso: “Onestamente non lo so, devo confrontarmi in casa: un’esperienza all’estero è qualcosa che mi attrae, da dieci anni come sa chi mi segue, perché arricchisce a prescindere dalle performance, proprio a livello culturale – ha detto a Dazn -. Penso che per il futuro uno sguardo al di fuori della mia vita abituale, cioè la Juventus che conosco benissimo, devo darlo, altrimenti non penso che sarei pronto per la mia nuova vita”. Ora per lui manca solo l’addio alla Nazionale, che arriverà presto.

Bordate di fischi per Agnelli all’Allianz Stadium

Al termine del match i giocatori sono rimasti in campo per salutare il loro pubblico e per celebrare Chiellini e Dybala. Oltre il saluto ai due, a far rumore è stato però un altro particolare episodio. Prima del video ‘commemorativo’ in onore di capitan Chiellini, parte dello stadio all’Allianz ha fischiato il presidente bianconero Andrea Agnelli. Un gesto significativo e surreale probabilmente alla scelta riguardante Dybala. Anche il giornalista Maurizio Compagnoni di Sky ha provato a spiegare cosa stava accadendo: “Questa dobbiamo spiegarla. Se sentite dei fischi, questi partono quando viene inquadrata nel maxi-schermo la dirigenza della Juventus, ritenuta responsabile per il mancato rinnovo di Dybala”.