Euro 2012, l’Italia passa se… Tutte le ipotesi, “biscotto” compreso

Pubblicato il 15 Giugno 2012 9:12 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 10:13

Cesare Prandelli (LaPresse)

ROMA – L’Italia non va oltre l’1-1 contro la Croazia e nel match di lunedì 18 giugno sarà costretta a battere l’Irlanda (già eliminata) per sperare nel passaggio del turno. Ma se tutto questo dovesse accadere, potrebbe ugualmente uscire di scena in caso di pareggio da 2-2 in su tra Spagna e Croazia.

La prima discriminante, infatti, è quella degli scontri diretti: venendosi a creare una classifica finale con tre nazionali a 5 punti ciascuna, si guarderebbe il maggior numero di punti nelle partite del Gruppo tra le tre compagini, poi la migliore differenza reti nei match del gruppo giocati tra le squadre ed infine il maggior numero di gol segnati nelle partite del gruppo giocate tra le nazionali in questione.

Questa l’attuale classifica del Girone C di Euro 2012:

1-Spagna 4 punti, 5 goal fatti, 1 goal subito

2-Croazia 4 punti, 4 goal fatti, 2 goal subiti

3-Italia 2 punti, 2 goal fatti, 2 goal subiti

4-Irlanda 0 punti, 1 goal fatto, 7 goal subiti

L’Italia potrebbe passare il turno nel caso in cui riesca a vincere contro l’Irlanda e nel caso in cui Spagna e Croazia non finisca in pareggio. In questo caso infatti l’Italia sarebbe seconda nel girone C di Euro 2012 e passerebbe il turno andando alla fase ad eliminazione diretta, non ci sarebbe quindi bisogno di nessun calcolo della classifica avulsa.

In caso di pareggio tra Spagna e Croazia l’Italia può farcela, sempre partendo dal fatto che vinca contro l’Irlanda, visto che la vittoria è obbligatoria. Nel caso di vittoria contro l’Irlanda avremo Spagna, Croazia e l’Italia a 5 punti. A questo punto entra in gioco la cosiddetta classifica avulsa.

Ecco alcune ipotesi:

Spagna-Croazia 2-2: l’Italia è matematicamente fuori anche vincendo contro l’Irlanda.

Spagna-Croazia 1-1: l’Italia deve vincere contro l’Irlanda almeno con due goal di scarto e segnando almeno 3 reti (3-1, 3-0, etc.). In caso di 3-1 ci sarebbe un perfetto equilibrio e allora sarà determinante la “miglior posizione nella classifica UEFA per coefficiente delle squadre nazionali”. In questo caso sarebbe l’Italia ad accedere ai quarti di finale.

Spagna-Croazia 0-0: in questo ultimo caso la classifica avulsa premierebbe l’Italia, sempre considerando una sua vittoria contro l’Irlanda.