Euro 2020, Italia rischia girone di ferro con Francia e Portogallo: ecco perché

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Novembre 2019 18:02 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2019 18:02
Euro 2020 Italia rischia girone con Francia e Portogallo, ecco perché

Euro 2020

ROMA – Nonostante l’Italia abbia stravinto il suo girone di qualificazione ad Euro 2020 con dieci vittorie in altrettante partite, tra vincoli “territoriali”, posizioni di classifica delle altre nazionali e limitazioni politiche il rischio, nemmeno troppo remoto, è quello di finire in un girone di ferro con i campioni del Mondo della Francia e i campioni d’Europa del Portogallo. Questa sarebbe una autentica beffa per i nostri azzurri. Riportiamo di seguito, le quattro fasce. 

L’Italia è testa di serie ed è inserita nella prima fascia. Dovrà pescare tre squadre (una dalla seconda, una dalla terza e una dalla quarta fascia). Nella seconda fascia, l’auspicio è quello di evitare Francia e Croazia. Anche l’Olanda è un avversario forte ma è sicuramente meno attrezzato di campioni e vicecampioni del mondo.  In terza fascia, va evitato a tutti i costi il Portogallo di Cristiano Ronaldo mentre in quarta fascia non ci sono squadre in grado di impensierire più di tanto gli azzurri. 

PRIMA FASCIA: Italia, Belgio, Inghilterra, Ucraina, Spagna (sicure) e Germania (basta un pari contro la Nord Irlanda)

SECONDA FASCIA: Francia (che eventualmente potrebbe subentrare alla Germania), Svizzera, Croazia, Polonia e, con ogni probabilità, Olanda e Austria

TERZA FASCIA: Russia, Portogallo, Turchia, Danimarca, Svezia e Repubblica Ceca

QUARTA FASCIA: Ungheria (o Galles o Slovacchia), Finlandia e le quattro che passeranno per i playoff).